Diga del Luzzone - completato il ripristino della galleria con paratoia

La galleria dello scarico di fondo della diga del Luzzone è esposta a forze estremamente elevate e necessitava di una particolare protezione contro l'usura.

Per prevenire un'ulteriore usura della platea del cunicolo e per rafforzarlo in vista del futuro utilizzo, è stato necessario posare in opera un calcestruzzo speciale, estremamente durevole e resistente alle forze enormi sviluppate dall'acqua.

Il calcestruzzo è stato prodotto nell'impianto di betonaggio Holcim con cemento CEM I 52,5R, polvere di silice, un aggregato particolarmente resistente, tra cui sabbia di quarzo, e il nostro riduttore di ritiro D-ZERO e trasportato alla diga. Lì il calcestruzzo è stato pompato fino alla struttura di scarico e al cunicolo di scarico, a circa 100 m di profondità nella valle, utilizzando una pompa per calcestruzzo. All'ingresso del cunicolo, il calcestruzzo è stato trasferito in un dumper da 1 m3 e spinto per circa 300 m dentro il cunicolo. Alla fine del cunicolo, poco prima della paratoia, il calcestruzzo è stato nuovamente trasferito in un mini-dumper motorizzato da circa 0,3 m3 che lo ha trasportato e scaricato nel sito di posa in opera.

Il progetto è stato completato con successo nell'ottobre 2021. Per ulteriori dettagli si rimanda alla descrizione del progetto.